Home

 
Sei in > Ordini aderenti , Parma , VIAGGIO STUDIO: IL SACRARIO DEL MONTE GRAPPA - TOMBA BRION
 

VIAGGIO STUDIO: IL SACRARIO DEL MONTE GRAPPA - TOMBA BRION

 
 

Nell'ambito della XI rassegna de "Il Rumore del Lutto" che quest'anno propone come tema generale «IL VIAGGIO», l'Ordine degli Architetti di Parma ha organizzato, per venerdì 3 novembre 2017, un viaggio studio per l'approfondimento conoscitivo di due celebri capisaldi figurativi dell'architettura cimiteriale quali la Tomba Brion, opera di Carlo Scarpa del 1969, ed il Sacrario del Monte Grappa, realizzato su progetto di Giovanni Greppi e Giannino Castiglioni nel 1935.


Due realizzazioni geograficamente vicine ma cronologicamente, espressivamente e tipologicamente molto distanti che, tuttavia, pur sollecitando universi emozionali diversi, esercitano ancora oggi una formidabile forza evocativa, capace di risvegliare sensi ed intime emozioni per effetto del dispiegamento di una concertata costruzione corale di episodi architettonici e naturalistici coordinati. Dunque due diversi luoghi della memoria, potremmo dire, che si caratterizzano anche per la straordinaria qualità paesaggistica di insieme e che invariabilmente si confermano come importantissime e sempre attuali lezioni di autentica architettura.


PROGRAMMA
07:15 | Ritrovo parcheggio scambiatore nord, in prossimità casello autostradale di Parma
07:30 | Partenza da Parma
11:00 | Arrivo al Sacrario del Monte Grappa a Crespano del Grappa (TV)
11:45 | Architettura come paesaggio, intervento a cura di arch. Luca Boccacci
12:30 | Pausa Pranzo presso il Rifugio Bassano a Crespano del Grappa
14:00 | Partenza per San Vito di Altivole
15:15 | Visita guidata alla Tomba Brion a San Vito di Altivole (TV)
16:40 | Partenza per il rientro
19:30 | Arrivo a Parma presso il parcheggio scambiatore nord


Il viaggio studio è aperto anche ai soggetti esterni all'Ordine degli Architetti di Parma.


Agli Architetti che parteciperanno all'iniziativa verranno riconosciuti 2 CFP validi per l'aggiornamento professionale di Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

 
 
 
 
 
Approfondimenti