Home

 
Sei in > Home , CILA-S, procedimenti, sintesi incontro 15/09/2021 ad opera del Servizio Giuridico Regione Emilia Romagna Dott. Santangelo
 

CILA-S, procedimenti, sintesi incontro 15/09/2021 ad opera del Servizio Giuridico Regione Emilia Romagna Dott. Santangelo

 
 

In seguito agli approfondimenti procedimentali svolti nell'ambito dell'Area Tecnica del CUP-ER, che hanno evidenziato la necessità di una sintesi comune tra amministrazioni e professionisti dell'Emilia-Romagna circa problematiche procedimentali dell'entrata in vigore delle CILA-S, il 15/09/2021, su iniziativa dell'Assessore Barbara Lori, si è svolto un incontro tra rappresentanti delle Professioni Tecniche ER, rappresentanti SUE comunali, rappresentanti ANCI e Servizio Giuridico Regione Emilia-Romagna.


Come già segnalato in precedenti occasioni, l'incontro si è svolto con il contributo di una ampia ed approfondita disamina da parte del Dott. Santangelo circa la normativa speciale procedimentale introdotta dal legislatore con il cd "Decreto Semplificazione", integrata da quesiti e valutazioni delle professioni tecniche e da approfondimenti dei SUE nelle variabili territoriali.


In seguito all'incontro, che ha visto convergere le posizioni dei presenti verso letture procedimentali di connessione con il fare quotidiano dei SUE e dei professionisti asseveratori, l'Area tecnica del CUP-ER ha proposto un documento di sintesi all'attenzione dei presenti valutando l'opportunità di un memorandum CILA-S da redigere a beneficio degli operatori tutti.


A questa sollecitazione, rappresentativa in definitiva di una esigenza comune, la Regione Emilia-Romagna, grazie all'impegno dell'Assessora Barbara Lori e al costante lavoro di confronto alimentato dal Dott. Santangelo, che ringraziamo, ha risposto con il seguente documento di sintesi che propone, per quanto agli aspetti procedimentali, azioni e valutazioni utili al chiarimento di spigolosità, che rimangono tali, ma che con il sostegno di una visione comune assumono forma utile ad evitare incomprensioni.


Vi segnaliamo quindi l'opportunità di una attenta lettura del documento che nel rispetto delle autonome valutazioni rispetto ai casi specifici, comunque necessarie, puo' contribuire ad un approccio di maggiore certezza alle attività connesse con la nuova CILA-S.


La Federazione Ordini Architetti P.P.C. Emilia-Romagna, componente dell'Area tecnica CUP-ER, proseguirà nelle attività di confronto, con l'obiettivo di proporre eventuali attività formative o ulteriori chiarimenti a servizio degli iscritti e in definitiva dei cittadini.


Cordiali saluti.


Arch. Paolo Marcelli
Componente Area Tecnica CUP-ER
Federazione Ordini Architetti P.P.C. Emilia-Romagna

 
 
 
 
 
Approfondimenti