Eileen Gray_Il modernismo oltre l’eteronormatività

Evento a cura della Commissione Pari Opportunità dell’Ordine degli Architetti di Bologna

24 Maggio 2024
Sede Ordine Architetti – Via Saragozza 175 – Bologna

Riflettere sull’opera e la vita di Eileen Gray, nata come designer di interni e nota principalmente al grande pubblico per la villa E-1027, da un’angolazione intersezionale tra Architettura e Sociologia per dare visibilità a un’artista e architetta – ancora troppo poco conosciuta – e alle questioni di genere legate alla sua biografia.

15.00
Gray Matters
Documentario di Marco Orsini, 2014 – 76min (in inglese con sottotitoli in italiano)
con introduzione del regista in collegamento streaming

16.30
L’opera e la vita di Eileen Gray da un’angolazione intersezionale tra Architettura e Sociologia

Prof.ssa Starlight Vattano, Università di Trento
Eileen Gray: sguardi, segni, progetti

Prof. Aurelio Castro, Università di Bologna
Le bisessualità non sono una moda, la bifobia si. Progettare comunità e spazi liberi da pregiudizi sessuali

Interviene:
Emily Marion Clancy
Vice Sindaca del Comune di Bologna con delega alle pari opportunità e differenze di genere, diritti LGBT, contrasto alle discriminazioni

Modera
Arch. Daniela Sonja Schroeder
OAB_Commissione Pari Opportunità

 

Iscrizione in sede a segreteria@archibo.it indicando:

nome, cognome, codice fiscale (per gli architetti)
nome, cognome (per non architetti)

gratuito

4 CFP

locandina