Bandi di ammissione al Master in MIGLIORAMENTO SISMICO, RESTAURO E CONSOLIDAMENTO e alla Scuola di Specializzazione in BENI ARCHITETTONICI E DEL PAESAGGIO

Si informa che sul sito  https://ums.unife.it/offerta-formativa/miglioramento-sismico sono aperte le iscrizioni al Master di II livello (biennale) in MIGLIORAMENTO SISMICO, RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DEL COSTRUITO STORICO E MONUMENTALE per l’anno 2023/24 con scadenza 12 febbraio 2024.

Per informazioni di carattere didattico è possibile rivolgersi presso il Dipartimento di Architettura, via Quartieri 8 (tel. 349 5649826; e-mail: marco.zuppiroli@unife.it).
Sito web del Master: http://www.unife.it/master/restauroeconsolidamento

Inoltre sul sito https://www2.unife.it/studenti/scuole-spec-non-sanitarie apriranno a giorni le iscrizioni alla Scuola di Specializzazione (biennale) in BENI ARCHITETTONICI E DEL PAESAGGIO per l’anno 2023/24.

Per informazioni di carattere didattico è possibile rivolgersi presso il Dipartimento di Architettura, via Quartieri, 8 (tel. 0532 293616; e-mail: veronica.balboni@unife.it).
Sito web della Scuola: https://www.unife.it/scuola/beniap

Il percorso formativo della Scuola è stato strutturato in stretta relazione a quello del Master di II livello in Miglioramento sismico, Restauro e Consolidamento del costruito storico e monumentale (già attivo ormai da diversi anni), con l’intento di permettere, mediante lo svolgimento di un numero di crediti formativi erogati in comune ai due corsi, l’ottenimento di entrambi i titoli con un impegno ridotto in termini di tempo (tre anni anziché quattro).
Questo aspetto sia di estrema rilevanza e agevola –  anche in virtù di un calendario delle attività didattiche, sia per la Scuola che per il Master,  volutamente concentrato su una singola settimana al mese – la frequenza di architetti e ingegneri già avviati all’attività lavorativa (cfr. file in allegato “Quadro di riferimento per riconoscimento crediti”).

Nello specifico il Master intende fornire le competenze connesse con la caratterizzazione morfologica, materica e tecnico-costruttiva del manufatto storico, con il rilevamento del danno e la diagnostica strutturale delle costruzioni murarie, con l’analisi della sicurezza e con l’individuazione dei provvedimenti più idonei per il restauro ed il consolidamento strutturale, alla luce dei principi conservativi nei quali la cultura contemporanea largamente si riconosce.

Obiettivo della Scuola è altresì la formazione di specialisti di elevata qualificazione professionale finalizzata ad una progettazione consapevole nel campo del restauro, dell’esercizio della tutela e nello studio/conoscenza del patrimonio architettonico e paesaggistico.