Delibera di Giunta Regionale n. 417 del 11 marzo 2024, in materia di semplificazione dei procedimenti autorizzativi riguardanti la costruzione e l’esercizio delle infrastrutture appartenenti alla rete di distribuzione elettrica. Invito ad evento di formazione.

In attuazione del decreto del Ministro della transizione ecologica di concerto con il Ministro della cultura 20 ottobre 2022, con la legge regionale 17 luglio 2023 n. 8 (visionabile al link https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/aria-rumore-elettrosmog/informazioni/normativa/norme-inquinamento-elettromagnetico/norme-regionali) è stata emanata la nuova disciplina regionale di cui all’oggetto, disponendo contestualmente l’abrogazione della legge regionale 22 febbraio 1993, n. 10.

Con delibera di Giunta regionale n. 417 del 11 marzo 2024, sono state stabilite le modalità per la presentazione dell’istanza di Autorizzazione Unica e della Denuncia di Inizio Lavori (DIL), le direttive per un esercizio omogeneo delle funzioni amministrative, nonché la disciplina per semplificare le procedure di connessione degli impianti di produzione di energia rinnovabile con la rete di distribuzione di energia elettrica.

Al fine di dare applicazione alle norme e direttive sopra richiamate, con la presente si invitano le SS.VV. ad un evento di formazione in materia di “I PROCEDIMENTI AUTORIZZATIVI RIGUARDANTI RETI E IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA” che si terrà in data 25 marzo 2024, dalle ore 09:45 alle ore 13:00, presso la “Sala 20 maggio 2012” sita in Viale della Fiera 8, Piano Ammezzato, Bologna.

Il programma dell’evento è disponibile al seguente link: https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/aria-rumore-elettrosmog/temi/inquinamento-elettromagnetico/iniziative-particolari/workshop-i-procedimenti-autorizzativi-riguardanti-reti-ed-impianti-di-distribuzione-di-energia-elettrica

Per partecipare è necessario iscriversi compilando il seguente form: https://forms.office.com/e/6wVNGL0MM1?origin=lprLink

Si precisa che la partecipazione all’evento non prevede il riconoscimento di crediti formativi.

Allegati